Visto per turismo

Dal 01.06.2007 è in vigore l’accordo tra la Comunità Europea e la Federazione Russa di facilitazione nel rilascio dei visti Schengen.
Poiché, in virtù di tale accordo, la documentazione giustificativa della finalità del viaggio per alcune categorie di richiedenti può variare rispetto all’elenco generale sottostante, si rimanda alle indicazioni contenute all’interno del sito della Delegazione della Commissione Europea in Russia.
Il testo completo dell’accordo è consultabile all’indirizzo www.eur-lex.europa.eu

  1. formulario per la domanda del visto d’ingresso (cliccare qui)
  2. fotografia recente in formato tessera ( 1 foto 3 x 4 cm);
  3. documento di viaggio in corso di validità con scadenza superiore di almeno tre mesi a quella del visto richiesto. Il passaporto deve essere stato rilasciato da non oltre 10 anni;
  4. prenotazione del viaggio di andata e ritorno o biglietto o dimostrazione della disponibilità di mezzi di trasporto personali.
    Nel caso in cui il viaggio sia effettuato con un veicolo è necessario presentare i seguenti documenti:

     

    • certificato di registrazione del veicolo in originale e in copia;
    • carta verde in originale e in copia;
    • patente di guida del conducente in originale e in copia;
    • contratto di noleggio in originale e in copia, nel caso in cui il veicolo sia noleggiato.Se durente il viaggio il richiedente vuole visitare diversi Paesi dello Spazio Schengen, è necessario allegare l’itinerario;
  5. dimostrazione della disponibilità in Italia di un alloggio: vouchers turistici, prenotazione alberghiera, dichiarazione di ospitalità;
  6. dimostrazione del possesso di mezzi economici di sostentamento, nella misura prevista dalla Direttiva del Ministero dell’Interno 1.3.2000 (cliccare qui)
  7. documentazione giustificativa della propria condizione socio-professionale (Certificato di lavoro subordinato o di libero professionista, certificati di frequenza scolastica o universitaria);
  8. assicurazione sanitaria avente una copertura minima di €30.000 per le spese per il ricovero ospedaliero d’urgenza e le spese di rimpatrio;
  9. consenso al trattamento dei dati personali. E’ possibile scaricare il modulo in (Modulistica)
  10. Passaporto interno + copia della pagina principale e della pagina indicante la registrazione (per i cittadini Russi)

 

Avvertenza:
la Rappresentanza Diplomatica o Consolare si riserva di richiedere ulteriore documentazione.